I ragazzi possono scegliere da soli i libri da leggere? Contro le letture obbligatorie nelle scuole

“[…] I ragazzi possono scegliere da soli le proprie letture? In un’epoca in cui la libertà individuale sembra essere uno degli imperativi fondanti del nostro modo di pensare, ancora ci sono delle voci fuori dal coro, che, per quanto discutibili possono essere, hanno almeno il pregio di aprire dei dibattiti interessanti. Sandra Stotsky, responsabile degli standard educativi per le scuole pubbliche del Massachusetts, si autodefinisce come una “nonna ebrea professionista”. Tuttavia, afferma che i ragazzi non debbano scegliere autonomamente i libri da leggere e che c’è il bisogno di inculcare certi testi difficili e formativi ai più piccoli. Insomma, per l’Hanukkah niente Hunger Games o Twilight per i nipotini di Sandra […]”.

Il mio articolo su http://www.cultora.it:http://www.cultora.it/ragazzi-possono-scegliere-da-soli-libri-da-leggere-contro-le-letture-obbligatorie-nelle-scuole/.

 

 

Annunci
3 commenti
  1. Salvo ha detto:

    Ah, quanto mi piacerebbe che scrivessi qualcosa, oggi (o riguardo ad oggi) sulla “festa della donna”…
    Io, la mia, l’ho scritta. Su fb, non su un blog. Qualcosa mi dice che si sarebbe proprio d’accordo 🙂

    Ciao, Martina!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: